Articoli con tag 8 marzo

THIS IS OUR BODY OF REVOLUTION

L’uso imprevisto del corpo collettivo nello spazio pubblico è sovversivo. Cerchiamo un gesto che racconti l’alleanza radicale tra corpi che eccedono i confini angusti dell’immaginario dominante: vogliamo alzarci le gonne, vogliamo farlo insieme e, insieme, vogliamo ridere con tutta la forza della nostra rabbia.
Scioperiamo il lavoro, la precarietà, il genere, i confini spaziali tracciati da governi che non riconosciamo; ci ribelliamo alla violenza economica, a quella discorsiva, a quella domestica e di strada; ci opponiamo alla sessualità eteronormata e al controllo medico sui nostri corpi; ci alziamo le gonne, infine, per scioperare il ruolo di vittima, così funzionale all’esproprio del nostro piacere. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

TUTORIAL VERSO L’8 MARZO

 L’uso imprevisto del corpo collettivo nello spazio pubblico è sovversivo.

Cerchiamo un gesto che racconti l’alleanza radicale tra corpi che eccedono i confini angusti dell’immaginario dominante: vogliamo alzarci le gonne, vogliamo farlo insieme e, insieme, vogliamo ridere con tutta la forza della nostra rabbia. 
Scioperiamo il lavoro, la precarietà, il genere, i confini spaziali tracciati da governi che non riconosciamo; ci ribelliamo alla violenza economica, a quella discorsiva, a quella domestica e di strada; ci opponiamo alla sessualità eteronormata e al controllo medico sui nostri corpi; ci alziamo le gonne, infine, per scioperare il ruolo di vittima, così funzionale all’esproprio del nostro piacere. 
Ana suromai è il gesto di alzarsi le gonne e mostrare la vulva. Questo gesto ha origine nei culti arcaici della Dea e ricorre come elemento di conflitto in un numero significativo di lotte contro il potere patriarcale e sessuofobico in ogni parte del mondo. 
Oggi vogliamo riproporre questo gesto insieme a tutti i corpi favolosi con cui lottiamo ogni giorno. A un sistema binario che comprime i corpi in una norma mitica rispondiamo con la potenza della molteplicità delle nostre forme, forti delle nostre differenze. Perchè il corpo non sia un destino, ma uno strumento di resistenza, piacere e di rivoluzione.

, , ,

Nessun commento

Non una di meno – Assemblea cittadina

10 gennaio h 19.30 – Casa delle Donne

VERSO L’8 MARZO – SCIOPERO DELLE DONNE
– Il 26 novembre scorso 200 mila persone hanno manifestato a Roma contro la violenza sulle donne.
– Il giorno successivo 1500 persone riunite in tavoli di lavoro hanno lanciato per il prossimo #8marzo l’adesione dall’Italia allo Sciopero Internazionale delle Donne.
– A partire dal 13 dicembre in diverse città di tutto il paese si sono riunite assemblee cittadine locali, per fare di questo 8 marzo una data storica, che segni un punto di non ritorno nella lotta contro tutte le forme di violenza sulle donne.

“SE LE NOSTRE VITE NON VALGONO, ALLORA NOI NON PRODUCIAMO”
E’ a partire da questo motto, lanciato dalle donne argentine, che ha preso piede l’idea di uno sciopero internazionale dell’8 marzo, ma sappiamo bene che c’è tanto ancora da inventare e realizzare, affinchè questa forma di protesta possa dare vita davvero a una lotta globale.

Come vogliamo costruire allora questo 8 marzo a Milano?
Quali sono tutte le forme di sciopero che sappiamo inventare e immaginare?
Cosa vogliamo fare da qui a quella data perchè questa chiamata si diffonda il più possibile ?
Come ci immaginiamo questa giornata?
Cosa andremo avanti a fare insieme a partire dal giorno successivo?

Il 10 gennaio l’assemblea cittadina di NON UNA DI MENO – MILANO si riunisce per mettere insieme tutte le possibili idee, proposte e risposte a queste domande.

Ore 19.30, Casa Delle Donne di Milano,
via Marsala 10, MM2 Moscova

https://www.facebook.com/events/1814443135470803/

, , ,

Nessun commento

Nos Mueve El Deseo: voci verso lo sciopero dell’8 marzo

Mercoledì 14 dicembre a Piano Terra abbiamo ascoltato alcune voci dall’Argentina, dal Messico e dalla Turchia per farci raccontare i percorsi femministi, le mobilitazioni di novembre e le idee verso lo sciopero dell’8 marzo.

Grazie a router possiamo ascoltare la registrazione della serata, andata in onda il 22 dicembre su shareradio.it

http://router-radio.org Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

8 marzo di autodeterminazione

Volantino 8 marzo2

Volantino 8 marzo

, , , , ,

Nessun commento

Generi di Resistenza

viva la resistenza (500x500)

Ambrosia e Collettivo Lambretta presentano:

Generi di Resistenza

venerdì 8 marzo, h. 19, @Lambretta, piazza Ferravilla

Un itinerario che parte dalle Resistenze di ieri per arrivare a quelle di oggi attraverso luoghi e tempi legati dalla voglia di riscatto.
L’esperienza della donna per dare luce alle lotte.
l’8 marzo non come ricorrenza, ma come data per guardare alla Resistenza.

Il programma dell’iniziativa prevede un percorso che partirà da Ipazia, e quindi da quella Grecia antica dove la cultura era solo per gli uomini, per passare dalla Guerra civile spagnola, vista dagli occhi di una/un partigiana/o combattente per il paese e per i suoi diritti, e approdare poi in Italia, durante la resistenza. Vedremo insieme Bandite, film che parla della Resistenza di un gruppo di donne, e avremo la fortuna di ascoltare poi le parole di Antonietta Romana Bramo, partigiana combattente dell’Alfa Romeo.
Il suo intervento sarà seguito dalla storia di Maryam Rawi, combattente che fa parte del Rawa (Revolutionary Association of the woman of Afghanistan) e vive e partecipa alla resistenza in Afghanistan.

Una serata per stare insieme e ascoltare ospiti e storie che guarderanno alle Resistenze e lo faranno attraverso la figura della donna, la cui “Resistenza” viaggia sempre su un doppio binario.

, , , ,

Nessun commento