Sabato 27 ottobre @Zam: Dissenso, desideri e altri margini. She-bari: laboratorio di corde con-senso


Laboratorio a cura di Rachele Alchimia Costa

“Imparare è un’esperienza, tutto il resto è solo informazione” A. Einstein

Riconoscerci come esseri desideranti sarà il primo passo di questo laboratorio esperienziale di rope bondage.

Con questa consapevolezza ci muoveremo alla ricerca dei nostri margini, verso quella linea di confine che definisce, in ogni aspetto, la separazione fra il “me “ e “l’altr*”;  una linea dai contorni spesso sfumati , una linea in mutamento, una linea che a volte si fa fatica a tracciare e a riconoscere, in  noi stess* e nell’altr*.

Su questa linea il dissenso. Su questa linea il consenso e il suo permanere. Oltre questa linea l’abuso.

E su questa linea, andremo a vivere, sperimentare, confrontarci, scontrarci con questi concetti.

Le corde saranno lo strumento che veicolerà l’esperienza dal piano astratto/intellettuale a quello fisico/esperienziale.

 

Note di laboratorio

QUANDO, DOVE, COME: Il laboratorio sarà organizzato nell’ambito del Consenso_Festival, curato da De Gener Azione, che si terrà il 26-27-28 Ottobre 2018 a ZAM (Via Sant’Abbondio, 6/10 Milano). Cominciamo alle 15.00 puntuali di sabato 27 e ci prendiamo il tempo che ci vuole (diciamo 3 ore!)

NON SO LEGARE/SONO ER MEJO: Mi fa piacere. Se non sai nulla qui imparerai qualcosa. Se sai qualcosa qui dovrai metterlo da parte.

SONO SOL*, POSSO VENIRE? Certamente. Il laboratorio è aperto, misto e non è un corso di bondage da letto.

COSA PORTO? Un materassino o una copertina da stendere a terra. Acqua. Da una a tre corde in canapa o juta adatte al bondage. NO a corde sintetiche. Caramelle di zucchero (per piacere no gelatine animali)

NON HO LE CORDE: Durante il laboratorio metteremo a disposizione una corda a partecipante (se hai e decidi di portare l* tu* faccelo sapere quanto ti iscrivi!). Sarà possibile acquistarla alla fine del laboratorio. 

COSA MI METTO? Abbigliamento comodo ma non troppo largo, meglio se attillato

MA SI FA SESSO? No.

E SE MI DOVESSI SENTIRE A DISAGIO? Se ti capitasse di sentirti a disagio, semplicemente sospenderai l’attività che ti ha creata emozione. Riconoscere, accettare, esprimere e agire il proprio disagio è una parte molto importante del lavoro che viene proposto in questo laboratorio.

QUANTO COSTA? Il laboratorio avrà un costo di 10 euro a persona che ci permetterà di pagare le spese e il lavoro di chi lo tiene, ma non vogliamo sia motivo di esclusione: se hai problemi scrivici e troviamo una soluzione! 

ISCRIZIONI. Per partecipare al laboratorio è necessario iscriversi mandando una mail a ambrosia@grrlz.net. Il laboratorio, per essere sostenibile, avrà da un minimo di 10 a un massimo di 20 partecipanti.

 

RACHELE ALCHIMIA COSTA

Alchimia: Creatura fortemente intuitiva, schiva, volitiva, poliedrica, alla ricerca della semplicità.

Naturopata a indirizzo psico-energetico, esperta in Fiori di Bach e Usui Rei-Ki pratictioner,  yoghini.

Potrete trovarla con una frusta viola in mano mentre canta un AUM: non fatevi ingannare…

Profonda conoscitrice del Sacro Femminile offre alle Donne strumenti che  passando per pratiche di autoguarigione; rimozione del trauma; meditazioni sugli archetipi; laboratori esperienziali sulla eiaculazione femminile;  creazione e accompagnamento in riti di passaggio –  aiutano attivamente a riconnettersi, esprimere e agire consapevolmente con la antica saggezza del Femminile Potere Superiore.

Incontra le corde nel 2007 in ambito bdsm, mondo che lascerà pochi anni dopo per portare avanti la sua personale visione delle corde.

 

 

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)